come progettare un footer

Il footer dei siti web è un elemento fondamentale, la cui importanza viene spesso sottovalutata tanto da non sfruttarne al meglio le potenzialità. Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere 8 consigli per progettare un footer realmente funzionale ed utile ai vostri utenti.

1 INSERITE INFORMAZIONI DI CONTATTO

Un primo consiglio che vi posso dare è quello di inserire nel footer le informazioni base di contatto della vostra società/azienda. Un numero di telefono, un indirizzo mail, il link ai vostri social, e magari a che l’indirizzo fisico della vostra sede, daranno ai vostri utenti la possibilità di aver sottomano i vostri riferimenti e contattarvi con maggiore facilità.

roots

2 INSERITE UNA CALL TO ACTION

Un altro elemento che può giocare a vostro vantaggio è la call to cation. Anzicchè il classico pulsante potreste inserire un form per l’iscrizione alla vostra newsletter, oppure per far lasciare all’utente il suo indirizzo mail per poterlo ricontattare.

collabogive

3 ORGANIZZATE I LINK IN CATEGORIE

Nel caso in cui vogliate che il footer diventi una sorta di sitemap del vostro sito, per lasciare a portata di mano degli utenti le pagine più importanti,  oppure vogliate inserire i link dei vostri partner o alcuni siti che potrebbero tornare utili, vi consigliamo di raggruppare i link in categorie suddividendoli in colonne, in modo tale da guidare anche visivamente la navigazione dell’utente.

sugars

4 VERIFICATE SEMPRE LEGGIBILITA’ E CONTRASTO

Questo consiglio dovrebbe essere un must non solo per il footer ma per tutti gli elementi di un sito internet. Un buon footer per essere funzionale e realmente utile agli utenti deve essere leggibile. Fate quindi attenzione alla dimensione dei caratteri e al contrasto tra lo sfondo ed il colore del font.

p53

5 CONSIDERATE L’IPOTESI DI PREVEDERE UN “SUB FOOTER”

Se vi rendete conto che avete parecchi contenuti da inserire nel vostro footer considerati l’ipotesi di prevedere un “Sub footer” per rendere chiara anche visivamente la gerarchia e la distinzione tra i vari elementi ed aiutare l’utente nella navigazione.

smartp

6 INSERITE IL COPYRIGHT

E’ buona norma prevedere nel footer l’indicazione del copyright di un sito, indicando l’anno di realizzazione ed il proprietario. Generalmente lo si può inserire in un sub footer allineandolo o nell’angolo destro oppure nell’angolo a sinistra.

adventure

7 SEMPLICITÀ E PULIZIA PAGANO SEMPRE

Anche in questo caso stiamo parlando di un principio che dovrebbe valere per qualsiasi elemento del vostro sito. Siate semplici, siate puliti e soprattutto siate ordinati, e di sicuro i vostri utenti ve ne saranno grati. Pensate a quali elementi è realmente utile che siano presenti nel footer del vostro sito e quali invece sono superflui e non portano nessun beneficio nè a voi nè ai vostri utenti.

agrac

8 MANTENETE LO STESSO STILE GRAFICO DEL RESTO DEL SITO

Il footer è parte integrante a tutti gli effetti del vostro sito, per questo motivo è buona cosa che manteniate lo stesso stile grafico che avete usato per tutti gli altri elementi. In questo modo verrà percepito come una conclusione naturale della pagina, e non come un corpo estraneo aggiunto in un secondo momento.

swiths

CONCLUSIONI

Il footer va considerato come un elemento chiave del vostro sito perchè può essere la chiave di volta che fa sì che il vostro utente si converta in un cliente. Per questo motivo vi consigliamo di prestare parecchia attenzione nel modo in cui lo progettate e realizzate.

RESTA AGGIORNATO!

newsletter e blog magenta digital

Continua a seguire il nostro blog per scoprire di più sul SEO, sul Social Media Marketing, su WordPress e tanto altro! Iscriviti alla Newsletter e scarica i nostri utilissimi tools pensati appositamente per te!

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]