trend 2016 ux sito internet

Per realizzare una User Experience efficace (UX) bisogna lavorare tenendo sempre a mente gli utenti per i quali si sta progettando, oltre a non trascurare alcuni pattern e best practices che sono ormai diventati delle consuetudini nella navigazione degli utenti.

In questo articolo vedremo di ricapitolare quali saranno gli elementi che caratterizzeranno la maggior parte dei siti internet sviluppati nel 2016 e soprattutto come questi elementi potranno aumentare le conversioni.

1. Immagini a tutta larghezza (full-width)

Diversi studi hanno dimostrato che le immagini a tutta larghezza sono elementi in grado di catturare l’attenzione degli utenti a tal punto che vengono definite come delle “interruzioni” in grado di aumentare il livello di conversione di una pagina. Ovviamente svolgono la stessa funzione anche i video in full-width.

full-width

2. Monocromie con CTA contrastanti

Il material design ed il flat design ci hanno abituati a vedere siti internet progettati con palette colori sempre più ridotte e minimali. Se ci soffermiamo sui siti che realmente funzionano in termini di conversioni noterete come le Call To Action siano state realizzate con colori contrastanti che gli permettano di risaltare rispetto alle cromie di sfondo e di guidare l’utente verso il click.

3. Gerarchizzazione della navigazione

Dare troppe opzioni agli utenti riduce di parecchio la percentuale di conversioni. Un trend che di sicuro vedremo nel 2016 sarà quello di nascondere le voci di menù secondarie all’interno di un “sandwich menù” e lasciare ben visibili (e magari sotto forma di CTA) quelle che sono più importanti ai fini delle conversioni.

gerarchizzazione-navigazione

4. Lead form sintetici e minimali

Diversi test hanno dimostrato che “Less is more”, soprattutto nel momento in cui bisogna portare l’utente a compiere un’azione “forte” come lasciare i suoi dati. Per queto motivo siamo sicuri che il 2016 sarà caratterizzato da form sempre più sintetici e circondati da quante meno distrazioni possibili.

 

5. Video

Il video si è dimostrato uno strumento formidabile per trasformare un semplice visitatore in un acquirente perchè è in grado di rompere la barriera di diffidenza che tante volte rende una conversione difficile. In che modo verrà usato il video? Per dar voce ai testimonial, che racconteranno come si sono trovati bene con il prodotto / servizio venduto; per far vedere come funziona il prodotto / servizio oppure semplicemente per dare il benvenuto all’utente.

asos

 

6. Call to action “Sticky”

Spero che sia chiaro a tutti il significato del termine “Stiky” – che in parole povere identifica un elemento che rimane sempre visibile all’interno di una pagina. Visto che la call to action è l’elemento più importante della pagina siamo sicuri che in sempre più siti internet la troveremo a portata di click posizionata magari all’interno di uno “Stiky header” o di uno “Stiky footer”.

sticky-cta

 

Che ne pensate?

Secondo voi quali saranno i trend del 2016? Scrivetecelo nei commenti! Se l’articolo vi è piaciuto e pensiate che possa essere interessante anche per i vostri amici / colleghi condividetelo sui social network! Ci vediamo tra una settimana per il prossimo articolo di Magenta Digital

RESTA AGGIORNATO!

newsletter e blog magenta digital

Continua a seguire il nostro blog per scoprire di più sul SEO, sul Social Media Marketing, su WordPress e tanto altro! Iscriviti alla Newsletter e scarica i nostri utilissimi tools pensati appositamente per te!

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]