ottimizza il tuo sito per mobile

L’usabilità su mobile dei siti internet è un fattore presente negli algoritmi di Google già da un po’ di anni. I siti responsive, ottimizzati per mobile, hanno avuto un trattamento “migliore” da parte di Google rispetto a quelli non ottimizzati, sebbene questo fattore di ranking non sia mai stato esplicitamente dichiarato da Google. Dal 21 Aprile 2015 le cose cambieranno. Vediamo in che modo.

IL TAG MOBILE FRIENDLY

Già a partire da gennaio 2015 Google ha iniziato a differenziare anche nelle SERP (pagina dei risultati di ricerca) visualizzate su mobile, i siti mobile-friendly da quelli non ottimizzati, inserendo un’apposita etichetta di fianco alla description del sito.

Le ragioni di questo cambiamento dipendono dal fatto che, secondo i dati di comscore, più del 60% delle ricerche vengono effettuate dai dispositivi mobile (smartphone e tablet), e soprattutto che l’80% degli utenti abbandona un sito mobile se riscontra difficoltà nella navigazione. E Google ai suoi utenti vuole molto bene, visto che gran parte del suo guadagno dipende proprio da loro, quindi ha deciso di “avvisarli” in modo tale che possano scegliere di visitare un sito mobile friendly piusttosto che uno non ottimizzato.

L’AGGIORNAMENTO DELL’ALGORITMO

Come è possibile leggere in un articolo sul blog ufficiale di Google a partire dal 21 Aprile 2015 verrà introdotto un aggiornamento nell’algoritmo di Google che renderà l’ottimizzazione per mobile un fattore di ranking ancora più premiante, con l’obiettivo quindi di far trovare più facilmente agli utenti i siti responsive ottimizzati per mobile a dispetto di quelli non ottimizzati. Di conseguenza è ragionabile ipotizzare che i siti non ottimizzati potranno subire un declassamento nei risultati di ricerca.

COME CORRERE AI RIPARI

Per facilitare il compito di web designer e aziende Google ha realizzato una guida con tutte le indicazioni utili per realizzare correttamente siti internet mobile friendly. Vediamo a seguire i punti più importanti da tenere in considerazione.

Come capire se il tuo sito è mobile friendly

La prima cosa da fare è cercare di capire se il vostro sito internet è mobile friendly oppure no. Anche in questo caso Google vi viene incontro mettendovi a disposizione il mobile friendly test. Se invece avete sviluppato il vostro sito in WordPress o con un altro CMS (Joomla, Drupal etc..) potete seguire questa guida.

Eliminate flash

Se il vostro sito è stato sviluppato interamente in flash, tecnologia molto in voga qualche anno fa per la realizzazione di siti con parecchi effetti speciali ma ormai ampiamente superata da HTML 5, è di sicuro il caso di correre ai ripari e di rifare il sito visto che flash non è supportato da gran parte dei mobile device.

Rendete testi e immagini leggibili a tutte le risoluzioni

Per Google il contenuto è l’elemento principale di ciascun sito internet, per questo motivo nella sua guida indica di fare in modo che testi e immagini siano perfettamente leggibili su qualsiasi tipologia di device (dal computer di casa allo schermo del tuo smarthphone). La tecnica migliore per ottenere questo risultato è quella di sviluppare il vostro sito internet con un layout responsive, ossia in grado di adattarsi e di adattare il contenuto alla dimensione dello schermo del dispositivo su cui il sito viene navigato, in modo tale che l’esperienza di navigazione dell’utente sia ottimale sempre.

Ottimizzate link e pulsanti

Per evitare dei click involontari da parte di chi naviga il vostro sito da mobile, è importante che sia i link che i pulsanti abbiano delle dimensioni “touch friendly” ma soprattutto che siano posizionati distanti tra loro.

Evitate scroll orizzontale

Affinchè il vostro sito sia facilmente navigabile da mobile dovete assolutamente evitare lo scroll orizzontale e privilegiare quindi una navigazione verticale.

QUESTO E’ SOLO L’INIZIO..

Il 21 Aprile ci sarà la prima grande modifica all’algoritmo di Google, correlata alla compatibilità su mobile. E siamo sicuri al 99,9% che questa non sarà di sicuro l’ultima, visto il trend che porta sempre più utenti a navigare in mobilità. Quindi se non avete un sito mobile friendly il nostro consiglio è quello di attivarvi quanto prima (meglio se entro il 21 Aprile) per fare un restyling.

RESTA AGGIORNATO!

newsletter e blog magenta digital

Continua a seguire il nostro blog per scoprire di più sul SEO, sul Social Media Marketing, su WordPress e tanto altro! Iscriviti alla Newsletter e scarica i nostri utilissimi tools pensati appositamente per te!

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]