La riprova sociale, teorizzata da Robert Cialdini, è una delle leve persuasive più potenti per influenzare le decisioni d’acquisto degli utenti. Per fare un breve ripasso stiamo parlando di quel principio secondo il quale gli utenti tenderebbero a ritenere validi e ad omologarsi ai comportamenti tenuti da un elevato numero di persone.

Applicando questo principio ai comportamenti d’acquisto se un utente vede che un prodotto è stato acquistato ed apprezzato da un elevato numero di persone, sarà di sicuro molto propenso ad acquistarlo anche lui.

Vediamo nel concreto 7 esempi suggeriti da Search Engine Journal per sfruttare la riprova sociale per aumentare le vendite di un sito e-commerce.

Pop-ups transazionali

Un principio fondamentale della riprova sociale è che in una situazione di incertezza, ci affidiamo alle persone che ci circondano per essere certi delle nostre decisioni.

I pop-up transazionali consentono ai siti di e-commerce di fornire rapide esplosioni di riprova sociale visualizzando in tempo reale le recensioni, le transazioni recenti e l’attività del sito web.

Questa forma di riprova sociale è molto efficace perché permette di fornire ad esempio le recensioni degli utenti all’interno delle pagine di acquisto di un e-commerce, oppure facendo vedere gli acquisti che vengono effettuati in tempo reale, dimostrando che il prodotto è molto apprezzato ed acquistato influenzando in maniera decisiva le decisioni d’acquisto.

popup transazionali

Se volete implementare questa tipologia di Pop-ups in un e-commerce realizzato con WordPress + WooCommerce potete utilizzare questi due plugin:

https://wordpress.org/plugins/sales-pop/
https://it.wordpress.org/plugins/woo-notification/

UGC: User Generated Content

I contenuti generati dagli utenti, come ad esempio le foto dei clienti che utilizzano il vostro prodotto, le recensioni, le testimonianze sia in all’interno del vostro sito che su altre piattaforme, sono una manna dal cielo per le vostre vendite.

La sfida più grande è però legata sia ad ottenere l’autorizzazione per poterle utilizzare, che trovare il modo di integrarle all’interno della vostra piattaforma e-commerce.

Nel caso in cui utilizziate WooCommerce esistono diversi plugin che vi permettono una facile integrazione e gestione degli UGC:

https://wordpress.org/plugins/woo-photo-reviews/
https://wordpress.org/plugins/customer-reviews-woocommerce/
https://it.wordpress.org/plugins/yith-woocommerce-advanced-reviews/
https://wordpress.org/plugins/ultimate-reviews/

Raccomandazioni

Un e-commerce senza un sistema per la gestione delle recensioni è un e-commerce che parte molto svantaggiato.

Se però il tuo e-commerce ha un sistema per la gestione delle recensioni ma non dispone di un elevato volume di recensioni, l’acquirente potrebbe supporre che non si hanno molti clienti, oppure che i clienti non acquistano quel determinato prodotto, e/o che i vostri prodotti non sono buoni.

Le raccomandazioni sono un ottimo abbinamento o sostituto delle recensioni perché danno ai potenziali clienti un’indicazione se i clienti attuali raccomandano i vostri prodotti.

Le raccomandazioni sono inoltre più facili da ottenere perché richiedono poco sforzo ai vostri acquirenti.

raccomandazioniQueste raccomandazioni possono essere aggregate per darvi una percentuale di acquirenti consigliati, simile a un NPS (net promoter score) a livello di prodotto.

Ecco un plugin che può fare al caso vostro per implementare le raccomandazioni su WooCommerce
https://wordpress.org/plugins/zenloop-woocommerce-nps-platform/

Recensioni: come sfruttarle al meglio

L’importanza delle recensioni dovrebbe ormai essere chiara e palese. Non lo è però il modo in cui queste possano essere sfruttare al meglio per renderle veramente utili ai visitatori del vostro e-commerce ed efficaci per voi in termini di vendite.

Rendi le recensioni “ricercabili”

Dai ai tuoi clienti la possibilità di cercare rapidamente tra le recensioni per trovare le caratteristiche, le specifiche e le preoccupazioni più importanti per loro. In questo modo gli eviterai lunghe e magari infruttuose ricerche, aumentando le possibilità che possano acquistare il tuo prodotto.

Rendi le recensioni “filtrabili”

Dai ai tuoi clienti la possibilità di filtrare ed ordinare le recensioni in base ad esempio al voto che è stato dato dagli altri clienti esattamente come fa Amazon.

Sfruttate al meglio le FAQs

Sfruttate il vostro servizio clienti per identificare e rispondere alle domande più frequenti sui vostri prodotti.

La riprova sociale non consiste solo nel mostrare le entusiasmanti recensioni dei vostri prodotti, ma anche nel dimostrare che il vostro marchio o i suoi sostenitori rispondono alle esigenze dei vostri clienti per qualsiasi domanda che si presenta.

Ecco due plugin per WooCommerce che può tornarvi utile per gestire le FAQs

https://it.wordpress.org/plugins/ultimate-faqs/
https://codecanyon.net/item/woocommerce-product-faqs-plugin-ask-a-question/20451491

La “sponsorizzazione” da parte di terzi

Questa è una delle più antiche tattiche di riprova sociale per i marketer, ma ancora efficace. Quali segnali potete inviare al vostro acquirente che i vostri prodotti sono affidabili?

Un programma di marketing influencer può aiutarvi a mettere in evidenza questo aspetto. Potete incorporare articoli di blog, casi di studio o testimonianze di celebrità note del settore nelle pagine dei vostri prodotti e delle categorie di prodotti.

Un’alternativa potrebbe essere quella di collegare il vostro marchio con altri brand di cui il vostro acquirente già si fida.

Aggiungi i loghi di partnership, sponsorizzazioni, premi e articoli di giornale relativi al tuo marchio.

Sfrutta i prodotti più venduti

Mostrate agli utenti i prodotti più venduti o più visualizzati, e con molta probabilità sceglieranno di acquistare uno di quelli perché sono già stati “scelti” anche da altri utenti e di conseguenza sono percepiti come un acquisto sicuro.

Ma potete fare anche di meglio lavorando con questa tecnica all’interno della pagina del prodotto.

Se vendi cinque varianti di un singolo prodotto, fai sapere ai tuoi clienti quali sono più popolari. Questo li aiuterà a scegliere e ti garantirà un acquisto quasi sicuro.

e-commerce

Vuoi iniziare a vendere online?

Possiamo aiutarti a sviluppare il tuo sito e-commerce e a pianificare una strategia di web marketing per promuovere le vendite

SCOPRI DI PIÙ
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]