Hai mai sentito parlare di piano editoriale? Ti sembra una cosa per soli professionisti del settore? Vediamo in questo articolo come è possibile creare un piano editoriale in autonomia senza l’utilizzo di software complessi o a pagamento!

Potrai infatti gestire il tuo piano editoriale con un normale foglio di Word e con uno di Excel, in maniera completamente gratuita e semplice.

Vediamo insieme quali sono i punti essenziali da percorrere per definire un piano editoriale e successivamente integrarlo con un calendario editoriale.

Vediamo anzittutto la differenza tra piano e calendario:

PIANO EDITORIALE: è quel master dove appuntiamo un analisi dei nostri obiettivi, del target, degli interessi, insomma dove andiamo ad analizzare tutti gli aspetti che possono darci lo spunto per creare dei contenuti utili per i nostri utenti.

CALENDARIO EDITORIALE: invece è lo strumento dove si appunta data e ora di pubblicazione di uno specifico contenuto o rubrica su ogni social network o del blog.

ANALISI DEL BRAND

Prima di iniziare devi un po’ guardarti allo specchio, fare un analisi accurata della situazione del tuo brand. Dovrai analizzare la tipologia e le caratteristiche che ti contraddistinguono dai tuoi competitor, studiare il territorio se la tua attività è prettamente locale, e dovrai ascoltare i tuoi clienti per capire quali sono i tuoi punti deboli. In questa fase puoi farti aiutare da una persona che conosce la tua attività ma che sia un po’ più obiettivo di te!

IDENTIFICAZIONE DEL TARGET

Dovrai analizzare nello specifico qual è il tuo target, ovvero andare nello specifico a capire qual’è l’età media, se sono più uomini o più donne, che livello di istruzione hanno, se hanno famiglia o sono single… e tutte quelle informazioni che possono servirti per conoscere meglio il tuo cliente. Ti chiederai e tutte queste informazioni dove le trovo? Le puoi recuperare facilmente su Facebook tramite i dati insight, ricordati però di tenere monitorati questi dati perché se la tua strategia editoriale funziona, il tuo bacino di utenti si amplierà e le variazioni di dati sono sempre possibili, percui controlla i dati relativi al tuo target almeno una volta ogni due mesi cosi da capire bene se ti stai muovendo nella maniera corretta.

OBIETTIVI

Una cosa fondamentale per ogni buona strategia è quella di fissare degli obiettivi. Questo è provato nella vita di tutti i giorni, se non ci si pone un obiettivo non si riuscirà mai ad arrivare dove si vuole e monitorare il tempo in cui ci si arriva. Ma non tenerlo a mente SCRIVILO. Apri il tuo bel foglio Word dove avrai gia scritto i risultati delle analisi dei punti 1e due e aggiungi una bella riga OBIETTIVI. Non esagerare mi raccomando scegli sempre degli obiettivi che puoi raggiungere, spingiti leggermente più in la di quello che credi possibile. Utilizza degli obiettivi misurabili come ad esempio raggiungere un tot euro di fatturato proveniente dal web nell’arco di tot mesi, oppure raggiungere tot condivisioni dei post del blog, oppure aumentare l’audience su Facebook fino a tot persone.

Scegli il tuo obiettivo in base ai tuoi interessi fissalo bello in rosso e segnati la scadenza dell’obiettivo sul calendario!

QUANDO E COSA PUBBLICARE

Il quando e cosa pubblicare sono i dettagli fondamentali che verranno gestiti nel calendario editoriale che vedremo nei prossimi articoli. In ogni caso vi anticipo qualche piccola accortezza, come la puntualità e la costanza nelle pubblicazioni sia che siano sui social network che sul blog. Ricordati anche che ogni social network parla una lingua differente e quindi sarà necessario studiare dei contenuti ad hoc per ognuno di essi, magari puntando su argomenti più Geek per G+, contenuti più istituzionali per Linkedin, qualcosa di ilare e divertente per Facebook, immediato e breve per Twitter, visivo e accattivante su Instagram e Pinterest.

NETIQUETTE

La netiquette non è altro che un documento in cui vengono indicati i comportamenti da rispettare per condividere e interagire sui tuoi social, ad esempio si stabiliscono regole contro lo spam e le volgarità. È come se fosse lo statuto della pagina social o del blog, ti servirà per appellarti a delle regole predefinite in caso di attacchi e conseguenti crisi. Non sottovalutare il potere della viralità, in un attimo sei all’apice e un attimo dopo sei con il sedere per terra!

MONITORAGGIO

Un continuo monitoraggio dei progressi è fondamentale per capire se si sta andando nella direzione voluta, potrai utilizzare gli Analitycs oppure i dati Insight dei Social per controllare l’evoluzione delle tue campagne. Ricordati come già detto di monitorare i dati relativi al tuo pubblico perché possono cambiare radicalmente e potresti trovarti con un pubblico completamente differente da quello di partenza e quindi dovrai metterti in moto per ristudiare i contenuti del piano editoriale.

CORREZIONE DEL PIANO EDITORIALE

Infatti la correzione del piano editoriale non deve essere vista come una sconfitta o un errore, è un processo in continuo divenire, non ci sono regole base, tempistiche o consigli ad hoc, tutto varia in base a come reagisce il pubblico ai vostri contenuti. Ad esempio se avete impostato una particolare campagna che però non riscuote successo, provate a portarla avanti ancora per qualche settimana magari cercando di coinvolgere più pubblico che potete, ma se poi vi rendete conto che davvero non funziona è inutile perdere tempo e energie, sostituitela con qualcosa di diverso che dopo un accurata analisi vi sembra più adatto al vostro pubblico!

TOOL PER IL TUO PIANO EDITORIALE

Ecco un elenco di tool che possono risultare utili per la realizzazione del piano editoriale oltre ai gia citati Word e Excel!

IFTT

Vi aiuta ad automatizzare tutti i procedimenti di pubblicazione che si è costretti a compiere per la pubblicazione sui vari canali.

BLOGMETER

E’ un social tool che vi permette di analizzare le tendenze di brand aziende e personaggi, è sicuramente utile per non rimanere a bocca asciutta

ALLIN1SOCIAL

E’ un ottimo sostituto di Hootsuite con una buona funzionalità anche free, permette di pubblicare, programmare e commentare sui vari social e di scaricare dei report dettagliatissimi sulle performance di twitter facebook e instagram e di fare dei confronti di benchmark con i vari concorrenti.

TAGBOARD

Permette i registrare post e news selezionando dei determinati hashtag tramite una funzione di ricerca rapida. Cosi potrete trovare articoli e discussioni su argomenti topic.

LINEE GUIDA PER IL TUO PIANO EDITORIALE

Abbiamo deciso di lasciarti scaricare il nostro template per la redazione del piano editoriale! Metti Mi Piace e scaricalo subito!

[sociallocker id=5108]

Scarica il piano editoriale
[/sociallocker]

Speriamo che queste indicazioni di base vi siano state utili per superare le difficoltà della prima stesura di un piano editoriale. Sappiate che queste sono le fondamenta, ogni operazione può essere approfondita nel dettaglio in base alle vostre necessità.

A presto con l’articolo su come realizzare un calendario editoriale con un piccolo regalo per voi!

RESTA AGGIORNATO!

newsletter e blog magenta digital

Continua a seguire il nostro blog per scoprire di più sul SEO, sul Social Media Marketing, su WordPress e tanto altro! Iscriviti alla Newsletter e scarica i nostri utilissimi tools pensati appositamente per te!

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]