google-webmaster-tool

Coloro che possiedono un sito internet attivo sul web, certamente hanno a che fare con Google: il colosso di Mountain View, del valore di oltre 700 miliardi di dollari, è infatti non solo un semplice motore di ricerca, ma anche un valido aiuto per tutti i proprietari di portali internet che desiderano emergere e assicurarsi un’elevata affluenza. Grazie a tutti i servizi che Google mette a disposizione (alcuni gratuiti, altri a pagamento), gli utenti hanno la possibilità di curare ogni aspetto sia del proprio sito che del web marketing ad esso legato. Ecco quindi una serie di servizi che Google offre ai propri clienti previa registrazione.

Registrare il proprio sito web su Google

Un sito web appena sviluppato, qualsiasi siano le sue qualità, necessita di visibilità per ottenere successo. Infatti, anche il sito web col migliore graphic design e con la migliore ottimizzazione SEO può non ottenere successo se non è assistito da un’azienda più grande.
Per questo motivo, è sempre consigliabile segnalare il proprio sito a Google. Questo passaggio può risultare superfluo, perché Google periodicamente indicizza il web e salva in automatico i nuovi siti che trova, ma con questo sistema si risparmia del tempo prezioso. È sufficiente collegarsi al servizio di Google denominato Search Console e aggiungere l’url del proprio sito internet.

Utilizzare Google Analytics

Se possiedi un sito internet e vuoi tenere traccia dell’utenza che lo frequenta, Google Analytics è certamente lo strumento che fa per te. Con esso, infatti, è possibile non solo conoscere quante persone accedono al proprio sito internet, ma anche la modalità con la quale esse hanno effettuato l’accesso (se, ad esempio, digitando direttamente l’url oppure attraverso pubblicità e inserzioni), nonché il loro comportamento sul sito, valutando tempo di permanenza, numero di click effettuati e pagine maggiormente visitate. Si tratta di uno strumento completamente gratuito (il cui utilizzo è vincolato esclusivamente dal possesso di un account Google) che consente di elaborare piani di web marketing e ottimizzazione SEO adeguati al fine di aumentare la visibilità.

Monetizzare il proprio sito web con Google AdSense

Il proprio sito web può essere una fonte di guadagno anche se esso non è effettivamente un e-commerce. Com’è possibile?

Vi è un servizio di Google, che prende il nome di Google AdSense, il quale permette di modificare il proprio sito internet, inserendo dei banner pubblicitari in spazi prefissati. Grazie a queste inserzioni pubblicitarie, è possibile generare dei guadagni (attraverso il click degli utenti) che verranno poi accreditati da Google al metodo di pagamento selezionato.

Per ogni inserzione è stabilito un guadagno generato da un singolo click, e il proprietario del sito può scegliere l’inserzione più adeguata alle proprie esigenze, nonché più affine agli argomenti trattati nel proprio sito. Google AdSense offre non solo un tool per integrare l’inserzione nel sito, ma anche un comodo schema per consultare informazioni utili: in particolare vi è il CTR, che indica il numero di click rispetto al numero di visite, oltre che il CPC, ossia il costo per ogni click.

Creare nuove inserzioni – e sponsorizzarsi – usando Google AdWords

Google Adwords è invece un servizio a pagamento che permette a chi ne usufruisce di creare nuove inserzioni pubblicitarie da diffondere sul web per aumentare il traffico sul proprio sito internet. In particolar modo è utilizzato dagli e-commerce, ma non sono esclusi anche portali che trattano particolari tematiche.
Il principio con il quale viene stabilito il denaro da versare nelle casse di Google è semplice: più alto è il pubblico che si vuole raggiungere, maggiore è il costo. Un’inserzione pubblicitaria in grado di coprire una ristretta area geografica o tematica avrà dunque un costo nettamente minore di una pubblicità che si vuole diffondere in tutto il mondo o in ogni categoria di portale.

La geo localizzazione che aiuta il successo: come apparire su Google Maps con la propria attività

Nel caso in cui il proprio sito internet sia correlato a un’attività fisica, può essere utile sfruttare la geolocalizzazione sia per aumentare la clientela del proprio negozio che l’affluenza nel proprio portale sul web. Uno strumento indispensabile in questo senso è Google Maps: le aggiornatissime mappe di Google, infatti, possono riportare nelle giuste posizioni anche le attività commerciali con il loro sito. Per comparire sulle mappe di Google Maps è sufficiente compilare un modulo e, per far sì che Google confermi la propria presenza, inserire le stesse informazioni in altri elenchi digitali di attività disseminati sul web.

Servizi non solo per il sito web, ma anche per la vita privata: Google Drive e Google Wallet

Google non è solo utile per gestire al meglio il proprio sito internet o il proprio negozio, ma è un valido aiuto anche per semplificare in modo notevole la vita quotidiana. Tra i servizi che Google offre vi è, ad esempio, Google Drive, un comodo servizio cloud dove poter archiviare tutti i propri dati – mediante l’acquisto di un piano d’abbonamento mensile – e accedervi da qualsiasi dispositivo si possieda. L’altro, invece, è Google Wallet, un servizio molto semplice, ma soprattutto gratuito, che permette di inviare o ricevere denaro in tutta sicurezza ad altri utenti forniti di account Google.

marketing strategico

Registrazioni su Google?

Possiamo aiutarti ad integrare gli strumenti di Google per monitorare l’affluenza al tuo sito web, di tutti i tuoi utenti.

RICHIEDICI UN PREVENTIVO
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]